BREVE INTRODUZIONE

Anche se semplici fototessere, questi ritratti rappresentano la coesione delle differenze, uno studio sulla realtà della omologazione e della globalizzazione. Questo archivio si trasforma così in uno studio socio-politico, culturale e antropologico, che porta a scoprire le diverse morfologie delle persone riprese. Il progetto andrà a rappresentare le espressioni, le caratteristiche fisiche, somatiche, sociali e culturali dell’umanità ristretta di Padova.

L’iniziativa legata alla pubblicazione libera ha finalità esclusivamente culturali e scientifiche, come da Art. 97, legge 633/41 e successive modifiche: "Non occorre il consenso della persona ritrattata quando la riproduzione dell'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio pubblico coperto, da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici o culturali, o quando la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico. Il ritratto non può tuttavia essere esposto o messo in commercio, quando l'esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione od anche al decoro della persona ritrattata."